Danze Etniche e Popolari

Le danze etniche costituiscono per ogni popolo, un patrimonio culturale importante che contribuisce a conservare la memoria delle origini e il percorso storico e sociale delle comunità. Nella realtà odierna però queste danze oltrepassano i confini dei paesi e della comunità d’ origine per acquisire nuove funzioni sociali, educative, formative, artistiche, agonistiche e terapeutiche.
Ne consegue la necessità di una professionalizzazione del ruolo educativo dell’insegnante di danza popolare che deve rispondere ad esigenze e competenze specifiche, che da un lato contemplino un approccio etnocoreologico corretto e dall’altro rispondano alle esigenze delle diverse utenze (adulti, bambini, scuole, agenzie del tempo libero, animazioni in centri per anziani, feste, spettacoli...)

Per le nuove funzioni acquisite dalla danza etnica e popolare è indispensabile sviluppare un approccio metodologico che contempli anche una dimensione educativa e sociale; non si tratta infatti semplicemente di proporre una pratica adatta a tutti, che non fa male a nessuno, che rispetta la dimensione culturale e storica, ma che sia anche pensata e sviluppata come momento arricchente per le persone, volto a migliorare le qualità psicofisiche, la partecipazione condivisa e le caratteristiche di chi partecipa.

Formazione per Istruttori di Danza Etnica e Popolare di I°livello

Questo percorso fornisce una preparazione che consente di riproporre correttamente forme e danze apprese in ambiti didattici. Inoltre al termine dei corsi, al superamento dei relativi esami, saranno rilasciati diplomi o attestati legalmente validi che certificano le competenze acquisite. Il corsista al termine del percorso formativo sarà fornito di tesserino tecnico personale e inserito nell'albo istruttori dell'Ente. C.S.E.N. 

Molte leggi regionali ormai sanciscono che nelle palestre, nelle sale ginniche, e in tutte le strutture sportive aperte al pubblico dietro pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo, anche sotto forma di quote sociali d’adesione, i corsi finalizzati al miglioramento dell’efficienza fisica devono essere svolti con la presenza di un istruttore qualificato specifico per disciplina, precisando, che si intende istruttore qualificato per disciplina solo quelli in possesso di brevetti rilasciati dalla Regione, o dalle Federazioni Nazionali o Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I. .

La scuola di Formazione prevede due fasi:
1. Corso teorico-pratico
2. Valutazione dei meriti

Requisiti per l'ammissione
Presentazione di un curriculum dove vengano messe in evidenza le esperienze di danza e/o musicali. Eventualmente potrà essere richiesto un breve colloquio.
 
Metodologia
Tutto il percorso è impostato pensando la teoria applicata alla pratica in modo che gli argomenti risultino comprensibili e accattivanti nel contempo. La scelta di inserire nella proposta anche semplici danze è la possibilità di lavorare su un materiale diretto e di lasciare un repertorio esemplificativo. ​

Programma ed Unità Didattiche

22 e 23 ottobre: -Anatomia esperienziale: concetti di base, allineamento postulare, preparazione a terra e riscaldamento preparatorio in piedi, stretching e conduzione. Differenziazione della preparazione in accordo col repertorio. Teoria e pratica.
-Danza popolare e colta: storia, origini e ruolo nella società, evoluzione e trasformazioni. I passi e le figure delle danze popolari in continuità col passato.
La danza popolare in Italia e in Europa. Teoria e pratica (esempi di passi e combinazioni) .

26 e 27 novembre: -folclori: Danze popolari con diverse impostazioni: gli ambienti, la musica, le danze, l’approccio. In programma: danze europee ed extraeuropee. (esempi di danze semplici).
-storia della musica. I principali strumenti utilizzati nella danza popolare. Conoscenza dei ritmi principali. Musica in pratica: riconoscere gli strumenti all’interno della musica, riconoscere i diversi ritmi. Teoria e pratica.

14 e 15 gennaio: -gestione del gruppo: La perdita degli orizzonti di identità culturale della danza etnica. Il gruppo e il corpo, le variabili operative, il gruppo danzante. La danza per tutti e per ognuno: dall’insegnamento delle figure della danza per il singolo individuo al gruppo danzante. La coreografia. Danza e comunicazione.

18 e 19 febbraio: -la danza popolare nella scuola. Scelta del repertorio e modalità d’insegnamento per i diversi ordini e grado: scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria. I progetti di danza popolare in collaborazione con le classi di strumento e non. Materiale scritto e audiovisivo. Teoria e pratica con esempi di danze semplici.
-La danza popolare nella terza età; scelta del repertorio e variabili. Le danze di animazione nelle feste: scelta del repertorio e come si propongono. Le danze popolari e la musica dal vivo. Come notare una danza: scheda didattica: esempi. Teoria e pratica.

Domenica 12 marzo : esame finale.
Al termine del corso superati i relativi esami teorico-pratici saranno rilasciati i DIPLOMA NAZIONALE CSEN di ISTRUTTORE DI DANZE ETNICHE e POPOLARI–e i tesserini tecnici 2023.
In caso di esito negativo si riceve un attestato di partecipazione al corso e si ha la possibilità di ripetere un’altra volta gratuitamente corso e l’esame

 
Esame e Diploma Nazionale
Al termine dei corsi, superati i relativi esami teorico-pratici, saranno rilasciati: IL DIPLOMA NAZIONALE ed il TESSERINO TECNICO con la qualifica acquisita. In caso di esito negativo, si ha la possibilità di ripetere un’altra volta gratuitamente l'esame.
 

Per tutte le informazioni riguardando i docenti formatori, il programma, moduli di iscrizione e modalità di pagamento rivolgersi al Tappeto Volante : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel : 3409013138, www.tappetovolantepadova.com

Ideatrice del progetto : Paola Varicchio
Docenti formatori : Alessandra Schiavon, Daniele Roi e Paola Varricchio
Coordinatrice responsabile del progetto : Catherine Ruillet Il Tappeto Volante A.S.D.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 22-10-2022 3:30 pm
Termine evento 12-03-2023 6:00 pm
Chiusura iscrizioni 15-09-2022
Costo per persona €880.00
Luogo
Il Tappeto Volante (PD)
Via Santa Maria Assunta, 48, 35125 Padova PD, Italia
Il Tappeto Volante (PD)
€880.00
Condividi questo evento:

Orari di Ufficio

Per informazioni potete
contattare la Segreteria
Corsi

Lunedì-Venerdì: 9:30 a 18:30

telefono

Contatti

email 309491 960 720 Mail:
 corsi@csenveneto.it

email 309491 960 720 WhatsApp:
 3913302535

 

Centro di Formazione
Nazionale C.S.E.N.

 

Riservato ai soci CSEN