Danze Etniche e Popolari

Le danze etniche costituiscono per ogni popolo, un patrimonio culturale importante che contribuisce a conservare la memoria delle origini e il percorso storico e sociale delle comunità. Nella realtà odierna però queste danze oltrepassano i confini dei paesi e della comunità d’ origine per acquisire nuove funzioni sociali, educative, formative, artistiche, agonistiche e terapeutiche. Ne consegue la necessità di una professionalizzazione del ruolo educativo dell’insegnante di danza popolare che deve rispondere ad esigenze e competenze specifiche, che da un lato contemplino un approccio etnocoreologico corretto e dall’altro rispondano alle esigenze delle diverse utenze (adulti, bambini, scuole, agenzie del tempo libero, animazioni in centri per anziani, feste, spettacoli...)

Per le nuove funzioni acquisite dalla danza etnica e popolare è indispensabile sviluppare un approccio metodologico che contempli anche una dimensione educativa e sociale; non si tratta infatti semplicemente di proporre una pratica adatta a tutti, che non fa male a nessuno, che rispetta la dimensione culturale e storica, ma che sia anche pensata e sviluppata come momento arricchente per le persone, volto a migliorare le qualità psicofisiche, la partecipazione condivisa e le caratteristiche di chi partecipa.

Formazione per Istruttori di Danza Etnica e Popolare di I°livello
La formazione teorico-pratica per Istruttori di Danza Etnica e Popolare di I° livello è un percorso che fornisce una preparazione che consente di riproporre correttamente forme e danze apprese in ambiti didattici. La scuola di Formazione prevede due fasi:
1. Corso teorico-pratico di 63 ore di lezione
2. Valutazione dei meriti

Requisiti per l'ammissione
Presentazione di un curriculum dove vengano messe in evidenza le esperienze di danza e/o musicali. Eventualmente potrà essere richiesto un breve colloquio.
 
Metodologia
Tutto il percorso è impostato pensando la teoria applicata alla pratica in modo che gli argomenti risultino comprensibili e accattivanti nel contempo. La scelta di inserire nella proposta anche semplici danze è la possibilità di lavorare su un materiale diretto e di lasciare un repertorio esemplificativo. ​

Programma ed Unità Didattiche

Domenica 6 ottobre: Anatomia esperienziale: concetti di base, allineamento postulare, preparazione a terra e riscaldamento preparatorio in piedi, stretching e conduzione. Differenziazione della preparazione in accordo col repertorio. Teoria e pratica. Docente: Paola Varricchio

Domenica 3 novembre: ore 13 – 18 :Danza popolare e colta: storia, origini e ruolo nella società, evoluzione e trasformazioni. I passi e le figure delle danze popolari in continuità col passato.
La danza popolare in Italia e in Europa. Teoria e pratica (esempi di passi e combinazioni) .Docente: Daniele Roi

Domenica 8 dicembre: Giornata dedicata ai folclori: Danze popolari con diverse impostazioni: gli ambienti, la musica, le danze, l’approccio. In programma: danze europee ed extraeuropee. (esempi di danze semplici). Docenti: Daniele Roi - Paola Varricchio

Domenica 19 gennaio: Storia della musica. I principali strumenti utilizzati nella danza popolare. Conoscenza dei ritmi principali. Musica in pratica: riconoscere gli strumenti all’interno della musica, riconoscere i diversi ritmi. Teoria e pratica. Docente: Daniele Roi

Domenica 16 febbraio: Metodologia e didattica dell’insegnamento della danza popolare. Le origini della danza. Danza e musica: come inserire i passi base nell’insegnamento; come costruire una lezione per principianti; l’utilizzo del linguaggio nella spiegazione dei passi e delle figure. Teoria e pratica (esempi di danze semplici). Docente: Paola Varricchio

Domenica 8 marzo : Giornata dedicata ai folclori: Danze popolari con diverse impostazioni: In programma: danze ebraiche e medio-orientali, l’area balcanica. (esempi di danze semplici) .Docente Paola Varricchio

Domenica 5 aprile : Gestione del gruppo: La perdita degli orizzonti di identità culturale della danza etnica. Il gruppo e il corpo, le variabili operative, il gruppo danzante. La danza per tutti e per ognuno: dall’insegnamento delle figure della danza per il singolo individuo al gruppo danzante. La coreografia. Danza e comunicazione. Docente: Paola Varricchio

Domenica 3 maggio : La danza popolare nella scuola. Scelta del repertorio e modalità d’insegnamento per i diversi ordini e grado: scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria. I progetti di danza popolare in collaborazione con le classi di strumento e non. Materiale scritto e audiovisivo. Teoria e pratica con esempi di danze semplici.
Docenti: Alessandra Schiavon - Paola Varricchio

Domenica 17 maggio: La danza popolare nella terza età; scelta del repertorio e variabili. Le danze di animazione nelle feste: scelta del repertorio e come si propongono. Le danze popolari e la musica dal vivo. Come notare una danza: scheda didattica: esempi. Teoria e pratica. Docente: Paola Varricchio

Domenica 7 giugno: esame finale e consegna del diploma CSEN categoria danze sportive – danze etniche e popolare – livello 1 e tesserino tecnico 2019.

Struttura del Corso
Il corso sarà composto di 63 ore suddivise in 9 incontri (di domenica con orario 10.00-13.00 e 14.00-18.00) + 1 giornata dedicata all’esame finale; inizio ottobre 2018 QUOTA : 985€ con consegna di diploma e tesserino tecnico CSEN abilitante all'insegnamento.
 
Esame e Diploma Nazionale
Al termine dei corsi, superati i relativi esami teorico-pratici, saranno rilasciati: IL DIPLOMA NAZIONALE ed il TESSERINO TECNICO con la qualifica acquisita. In caso di esito negativo, si ha la possibilità di ripetere un’altra volta gratuitamente l'esame.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 06-10-2019 9:00 am
Termine evento 07-06-2020 6:00 pm
Costo per persona €985.00
Luogo
Il Tappeto Volante (PD)
Via Santa Maria Assunta, 48, 35125 Padova PD, Italia
Il Tappeto Volante (PD)
€985.00
Condividi questo evento:

Orari di Ufficio

Per informazioni potete
contattare la Segreteria
Corsi

Lunedì-Venerdì: 9:30 a 18:30

telefono

Contatti

email 309491 960 720 Mail:
 corsi@csenveneto.it

email 309491 960 720 WhatsApp:
 3913302535

 

Centro di Formazione
Nazionale C.S.E.N.

 

Riservato ai soci CSEN